INTITOLAZIONE STANZA DI LABORATORIO OSPEDALE DI BORGO TRENTO A FRANCESCO TACCONI

Su iniziativa dell’Associazione Donatori Midollo Osseo e Ricerca di Verona “ Adoces Verona” , il Direttore Generale  dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata  Dott. FRANCESCO COBELLO, il 9 novembre 2016, ha intitolato alla memoria di Francesco Tacconi, la Stanza di Laboratorio Area Pre – Pcr2 dell’U.O.C. Medicina Trasfusionale di Borgo Trento nella quale è   stata collocata l’apparecchiatura donata da famigliari ed amici che collaborano alle iniziative di Adoces Verona.

Francesco è deceduto a solo 25 anni causa una forma grave di leucemia contro la quale nulla ha potuto il suo grande coraggio combattivo né la professionalità e l’impegno degli ematologi veronesi che molto si sono prodigati per salvargli la vita.

La morte ha messo fine al suo breve percorso terreno ma il ricordo che arde nel cuore di famigliari e amici, è linfa vitale che alimenta attività benefiche in ambito medico-sociale.

Da tre anni, nel mese di luglio, si tiene il “ Memorial  Fran Volley ” presso i campi di Palazzolo. Duecento ragazzi si confrontano in centocinquanta partite dando vita ad un momento sportivo all’insegna della Solidarietà e dell’Amicizia. Il tutto a ritmo di musica e accompagnato da ottimi piatti gastronomici perché anche le famiglie trovino ospitalità nelle due giornate assolate di luglio.

E’ ormai abitudine degli organizzatori devolvere cifre importanti per l’acquisto di apparecchiature mediche e per contribuire al finanziamento delle 7 borse di studio a giovani medici biologi e ricercatori che Adoces Verona da anni si è impegnata a coprire in favore del Centro Trapianto Midollo Osseo (CTMO) e Centri Trasfusionali veronesi. In particolare è stato acquistato il Congelatore collocato nella stanza di laboratorio in oggetto ed usato per congelare il sangue dei giovani tipizzati. Quest’anno è stato acquistato il Pc iMac in uso presso la segreteria del CTMO con lo scopo principale di velocizzare l’iter di ricerca di donatori compatibili con gli ammalati adulti e bambini ricoverati nella nostra Ematologia in attesa di trapianto.

Francesco dal cielo, incita i suoi ad impegnarsi durante la “Campagna Colombe” scatenando un vero e proprio esercito della solidarietà capace di ottenere risultati ogni anno sempre più sorprendenti.

Valore aggiunto del Gruppo è la diffusione fra i giovani della cultura del dono di sangue e di cellule  staminali emopoietiche ( midollo osseo ), di cui anche Francesco si è abbondantemente servito per poter sopravvivere durante i momenti difficili della sua malattia. Grazie a ciò sono parecchi ragazzi che si sono avvicinati alla donazione di sangue e midollo osseo come segno tangibile che “ Fran è sempre con noi” .

Per questo Adoces Verona vuole dire grazie a Francesco per il tanto bene che riesce ad infondere in tutti in favore di chi, come lui ha e avrà la sfortuna di imbattersi in una brutta malattia che si chiama  “ Leucemia”

Oltre ai genitori, la sorella e amici sono intervenuti  alla cerimonia

  • Il Direttivo Adoces Verona
  • Francesco Cobello Direttore Generale Azienda Ospedaliera Verona
  • ssa Marina Spallino  Direttore Affari Generali
  • Felice Schena  Collaboratore Amm.vo Az.Osp. – Ass.ni di Volontariato
  • Giorgio Gandini Direttore Medicina Trasfusionale e tutto il personale
  • Signora Anna Leso   Assessore Servizi Sociali –  Famiglia – Comune di Verona