Verona, “TEATRO CAMPLOY” 
SABATO 27 SETTEMBRE 2014 
ORE 20.45

Nel sia pur prolifico panorama teatrale, non è facile imbattersi in una commedia che tratti il tema della donazione di organi e tessuti. L’unica opera esistente è forse quella che andremo a presentare il 27 settembre e che porta la firma della trentina Antonia Dal Piaz.

Si tratta di un testo in due atti molto divertente che racconta le vicissitudini di un trapiantato di cuore il quale si trova ad affrontare due vite, la sua e quella del donatore, il cui cuore batte nel suo petto.
Molto d’effetto è il finale che concentra in pochi minuti il significato di tutta l’opera e che lascia nello spettatore un senso di profonda commozione. Ideato da alcuni interpreti della commedia, ha incontrato in pieno il consenso dell’autrice.

La compagnia teatrale dialettale I MAL MARIDE’ di Bussolengo, è composta da un gruppo di amici con la passione del teatro e si esibisce per dare un loro contributo ad associazioni che cercano di sensibilizzare e raccogliere fondi a scopo assolutamente benefico.

Come impegno costante che la contraddistingue da oltre 20 anni, Adoces Verona, presenta l’opera in collaborazione con IL COMUNE DI VERONA – ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI E FAMIGLIA, con l’intento di promuovere la cultura della donazione (cellule staminali emopoietiche) fra la popolazione veronese.

Ingresso Libero

VI ASPETTIAMO NUMEROSI